S

ignore Gesù, se guardiamo al rovescio la tessitura della nostra storia, vediamo fili spezzati e riannodati, troviamo passaggi difficili, che ci sono costati fatica e lacrime. Eppure, Signore, sappiamo che sei sempre Tu che tieni in mano il nostro telaio, Tu che incroci il nostro impegno coi colori di fratelli e sorelle, Tu che ci aiuti ogni giorno a tessere fraternità, impegnati nella Missione della Chiesa, a stendere la Pace come tovaglia preziosa, perché i Popoli si uniscano al banchetto della Vita. Così sia, con Te.